Riflessioni

Rimettersi in moto.

“Lo so” disse Nick.

“Non lo sai” rispose il padre.

E. Hemingway

 

photo by George Cuda via stockvault.net
photo by George Cuda via stockvault.net

Riprendo a scrivere a voce alta. Sussurando, però.

Sono passati quasi cinque anni dagli ultimi post sul vecchio “Moto Browniano” (per tacere di “Struttura fine“). Nel frattempo ho cercato di costruire e di realizzare qualcosa, di incidere un mio bassorilievo nel muro della realtà. Non tutto è filato liscio ma ci ho provato, raccogliendo esperienze, risultati, vittorie, sconfitte, amarezze e – perché no – anche gratificazioni con cineama.it.

L’errore più grande che ho fatto è stato proprio quello di abbandonare il blog. Scrivere, sforzarsi di costruire e trasferire su carta (ops…) pensieri strutturati e non iper-condensati nelle poche battute di uno status o di un tweet, raccontare le proprie esperienze, riflettere su notizie lette qua e là, analizzare quel che succede intorno a se aiuta a mantenere un equilibrio e a  porsi nella giusta prospettiva. Condividere, conversare, incrociare e contribuire ad altre storie raccontate arricchisce.

L’avevo dimenticato. Ora rimedio.

 

5 Commenti

  1. L’URL dei feed dev’essere rimasto lo stesso, sei semplicemente ricomparso nel mio aggregatore 🙂
    Scusa se insisto con i feed, ma li vedo sempre con semplice estratto del post… (non dirmi che è una scelta deliberata!)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *