Blockchain

SingularDTV cambia nome diventando Breaker. E si ridimensiona.

Così, dopo due anni di intensa attività promozionale, SingularDTV ha cambiato nome diventando Breaker.

Negli scorsi mesi avevamo dedicato un post alla compagnia “che voleva ridefinire l’intera filiera dei prodotti audiovisivi” tramite la tecnologia blockchain; la sua strategia era complessa, sia dal punto di vista tecnologico che finanziario. Troppo complessa, evidentemente.

Il cambio di nome si accompagna a un ridimensionamento di aspettative e aspirazioni: si vuole pensare “più al contenuto che alla tecnologia“…

Non vi sono molto dettagli, nel nuovo sito, sulla direzione che si vuole intraprendere. Si può scaricare un’app che, apparentemente, è un semplice servizio di streaming on demand. Con sei titoli in catalogo…

Considerando che tra i fondatori di SingularDTV spiccava il nome di Joseph Lubin – uno dei maggiori esperti di blockchain e criptovalute, co-fondatore di Ethereum e di ConsenSys – la notizia non fa che aggiungere nuvole scure a questo criptoinverno.

L’unica nota positiva è  Breakermag. Il magazine si occupa da quest’estate di temi legati a blockchain e criptovalute con post di buona qualità.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. Required fields are marked *